VarWhistle: come Fiera Milano segnala gli illeciti

development & innovation - 20 Luglio, 2020

Whistleblowing”: letteralmente significa “soffiare nel fischietto”. In pratica, con questo termine, facciamo riferimento alla segnalazione di illeciti e corruzione nelle attività dell’amministrazione pubblica o delle aziende. Un tema sempre più caldo considerati gli sviluppi normativi legati alla segnalazione di illeciti. Se inizialmente, dotarsi di un sistema per la segnalazione era necessario soltanto per gli enti pubblici, dal 29 dicembre 2017 è stato esteso l’obbligo di utilizzo di una piattaforma di whistleblowing anche ad alcune tipologie di aziende private. Queste disposizioni hanno portato recentemente molti enti pubblici ed aziende verso un adeguamento alla normativa vigente.

Il caso di Fiera Milano

Anche Fiera Milano aveva l’esigenza di dotarsi di una infrastruttura a norma per il whistleblowing, uno strumento efficiente e in grado di tutelare i dipendenti. Adiacent ha raccolto le esigenze del cliente e le informazioni sulla normativa vigente, dando vita a una piattaforma essenziale, smart, e allo stesso tempo completa: VarWhistle.

Il principale operatore fieristico italiano ha adesso la possibilità di gestire in modo capillare le segnalazioni degli utenti. Grazie alla sua immediatezza e semplicità di utilizzo sia da front-end che da back-end, questo strumento ha permesso a Fiera Milano di raccogliere in un unico ambiente le segnalazioni e avere accesso a reportistica, dati e informazioni aggiuntive.

Uno strumento sicuro per la gestione delle segnalazioni

Le segnalazioni possono essere effettuate attraverso il sito istituzionale di Fiera Milano, mediante casella vocale collegata a un numero verde, tramite casella di posta elettronica o tramite posta ordinaria. La soluzione VarWhistle è un servizio cloud in hosting sulla piattaforma Microsoft Azure. Microsoft Azure è un set in continua espansione di servizi cloud che ci ha permesso di creare, gestire e distribuire la soluzione VarWhistle su un’area della rete globale di 50 data center sparsi per il mondo, più di qualsiasi altro provider di servizi cloud. Sicurezza e privacy sono incorporate nella piattaforma Azure. Microsoft si impegna a garantire i livelli più elevati di affidabilità, trasparenza e conformità agli standard e alle normative. Questo ecosistema offre inoltre la possibilità di utilizzare linguaggi di sviluppo diversi, sia open source che proprietari, e vanta una notevole flessibilità e scalabilità che lo rende adatto a progetti ad hoc come questo.

La sicurezza al primo posto Accedendo all’area dedicata sul sito, è possibile così effettuare una segnalazione anonima o firmata. Nella scheda della segnalazione sono presenti i campi dedicati a descrizione, luogo, data, soggetto, eventuali testimoni e altre informazioni. All’interno della scheda è presente inoltre un disclaimer che può essere modificato in base alle esigenze del cliente. Da backoffice è possibile gestire lo stato delle segnalazioni in ogni loro fase; non solo, in base allo stato della segnalazione, possono essere inviati degli avvisi relativi al cambio di stato o all’arrivo di una nuova segnalazione con template differenti, a un determinato mittente o al comitato segnalazioni. Il sistema consente così di gestire le segnalazioni in ogni fase, accedere alla reportistica e avere a disposizione uno strumento affidabile e sicuro.

Avatar
Adiacent

Marketing, creativity, technology: tre anime convivono ​e si contaminano all’interno di ogni nostro progetto, ​per offrirti soluzioni e risultati misurabili attraverso una visione orientata al business. ​Per i clienti. Al fianco dei clienti. Questa è Adiacent.